fbpx

Studio: con giusta dieta -10% rischio di malattie cardiovascolari

Simcri

Simcri

2 dicembre 2022 – Una dieta ricca di frutta e verdura, cereali integrali, carni bianche, noci e povera di grassi e zucchero può ridurre del 10% il rischio di malattie cardiovascolari e le probabilità di incorrere in infarto o ictus. A dirlo è uno studio di ricercatori del Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston (Usa), pubblicato sull’American Journal of Cardiology. Lo studio, che ha arruolato 450 persone sane tra i 22 e i 75 anni, ha confrontato gli effetti di tre modelli alimentari sul rischio dei pazienti di andare incontro a un evento cardiovascolare nei successivi 10 anni: un regime alimentare denominato Dash, acronimo di Dietary Approaches to Stop Hypertension, una dieta ricca di frutta e verdura e una dieta povera di frutta e verdura ma ricca di grassi e sodio. I primi due regimi dietetici hanno mostrato di dare benefici già pochi mesi dopo la loro adozione con una riduzione del rischio di malattie cardiovascolari di 10,3 punti percentuali. I benefici della dieta Dash erano particolarmente evidenti nelle donne, in cui il rischio di malattie cardiovascolari scendeva del 13% rispetto a poco più del 6% degli uomini. “I risultati potrebbero avere importanti implicazioni sia per i clinici che per i responsabili politici”, ha affermato la prima firmataria dello studio, Sun Young Jeong. “Le malattie cardiovascolari sono la principale causa di morte nelle donne”, inoltre “le donne hanno meno probabilità di ricevere terapie che modificano i fattori di rischio, come le statine. I nostri risultati sulla dieta Dash, dunque, possono essere particolarmente rilevanti per la prevenzione nelle donne”.

SIMCRI

Siamo un organo collegiale, che riunisce i migliori medici e professionisti del settore Medico Rigenerativo e da sempre sosteniamo la ricerca scientifica d’eccellenza promuovendo una corretta informazione sui temi della salute.

SIMCRI

Siamo un organo collegiale, che riunisce i migliori medici e professionisti del settore Medico Rigenerativo e da sempre sosteniamo la ricerca scientifica d’eccellenza promuovendo una corretta informazione sui temi della salute.